I Presidenti di Fenimprese Firenze

Sheila Papucci, Presidente provinciale FenImprese Firenze

Sheila Papucci, da ottobre 2016 Presidente Provinciale di FenImprese Firenze, è una giovane imprenditrice del Team ISG Formazione, settore “Servizi alle Imprese”, esperta in Formazione Professionale, Sicurezza sul Lavoro, Sicurezza Alimentare. A lei si deve avere costituito il nascente team di Presidenti delle singole sezioni di FenImprese con autorevoli personaggi della vita artistica, design, imprenditoriale, commerciale, turistica, artigianato e culturale della Toscana.
La Presidente Papucci sta portando avanti con entusiasmo e grande impegno il progetto FenImprese 2017, eventi, lavoro, formazione, charity.


Filippo Cassetti Burchi, Vicepresidente FenImprese Firenze e Presidente Fen Commercio

Filippo Cassetti Burchi
Direttore commerciale presso Cassetti gioielli
Filippo Cassetti Burchi rappresenta la terza generazione della Famiglia Cassetti, iniziata dal nonno Renzo, fondatore nel 1921 del laboratorio di argenteria in Costa dè Magnoli, seguita nel 1926 dalla fabbrica di Scandicci, successivamente, negli anni ’50 dalla nascita della sezione alta gioielleria curata della madre Maria Grazia, ai negozi di orologi Iwc e Cartier, Vacheron Constantin, Bulgari e Rolex.
Nell’associazione FenImprese Firenze Filippo Cassetti porta la sua grande esperienza da conoscitore del mondo commerciale fiorentino, guardando ai giovani e mettendo a disposizione il suo know how, frutto della solida realtà produttiva e commerciale della sua società operante a livello internazionale nella “luxury” da quasi cento anni.


Alessandro Soderi, Direttore FenImprese Firenze e Presidente Fen Food

Imprenditore, consulente commerciale per la ristorazione e il commercio.

Titolo di studio: Laurea in Economia

ESPERIENZE PROFESSIONALI
Dal 2009 Immobiliare Il Muretto SRL, Via Bezzecca, 7 50134 Firenze (FI), P.I. 056718980484
 Amministratore Socio d’opera
Società di gestione immobiliare per compravendita e locazione immobili
Dal 2006 Sabem di A. Soderi & C. SAS, Via De’ Ginori, 16 50123 Firenze (FI), P.I. 05687250489
 Socio Accomandatario
Società di commercio alimentare specializzato nel settore carni.
Dal 2015 Sam Distribuzione Carni S.r.l., Via dei Ginori, 16 50123 Firenze (FI), P.I. 04109330482
 Amministratore
Società di commercio alimentare specializzato nel settore carni.
Dal 2015 Docente del corso Addetti alla lavorazione dei prodotti e commercializzazione dei prodotti di carne e salumi
Presso: FISM Federazione Regionale Toscana, Viale Europa, 206 50126 Bagno a Ripoli (FI), P.I. 05208840487
Modulo di: – Storia dei costumi e delle tradizioni dell’Arte dei Beccai e della Macelleria.

2002 – 2006 Laurea in Economia Aziendale 
Università degli Studi di Firenze

Lingue parlate Inglese Francese e Spagnolo
Membro Rotary PHF Rotary International dal 2013

Elena Tempestini, Presidente Fen Donne

Formazione classica all’Università di Firenze, scrittrice free lance, storica, collabora con diverse testate di turismo, arte, è inoltre articolista per il blog “GustarViaggiando”, dove scrive di food, curiosità, storia dei Medici, parla della sua Firenze inedita, parchi e giardini, amante del bello, Elena ha due figli grandi, ama i fiori, con i quali parla, ama la storia, in particolare quella della sua città, e le piace “andar per biblioteche” alla ricerca di “perle” nascoste pedalando a naso all’insù per scoprire i tesori della sua città.

 

 

 

Matteo Cichero, Presidente Fen Tech

Opera da anni nell’organizzazione in Teatro, Cinema ed Eventi. Ha ideato e gestito campagne pubblicitarie e manifestazioni di successo in tutta la Toscana. Specializzato nella comunicazione ed in ambito Produzione ha collaborato con le più importanti società di Produzione Cinematografiche Italiane e Straniere. In Società con Matteo Giulio Pagliai e Andrea Poli ha fondato Ecoframes, moderna Casa di Produzione Esecutiva per il Cinema e la Televisione con sede a Firenze.
Gestione clienti come LIDL, Luisa ViaRoma, RAI, Sky, DuPont, Food Network, MEF, Red Bull, Arte, Pitti Immagine…


Laura Vacchi, Presidente Fen Turismo e Fen Formazione

Laura Vacchi, nata a Firenze nel 1975 e laureata in Scienze della Formazione, da sempre è impegnata nel settore del turismo, in primis come formatrice specializzata nell’abilitazione allo svolgimento delle professioni turistiche, inoltre come esperta nella gestione e nello sviluppo delle strutture ricettive extra-alberghiere e dei servizi turistici.
ESPERIENZE LAVORATIVE
Dal 2002 gestisce a Firenze la formazione delle guide e degli accompagnatori turistici, divenendo un punto di riferimento nel settore e occupandosi anche dello sviluppo dei servizi turistici collegati a queste professioni.
Già dal 2006 il suo impegno nel turismo si allarga alla gestione di alcune strutture extra alberghiere. 
Dal 2015 l’Agenzia Formativa di cui è titolare, la Bottega Toscana (Via Venezia 18), viene accreditata presso la Regione. In essa si erogano non solo corsi abilitanti per guide ed accompagnatori turistici, ma anche percorsi formativi in varie discipline: avvalendosi di molteplici partnership, l’agenzia è una realtà territoriale di reale aiuto nella ricerca del lavoro e nella riqualificazione professionale, grazie all’ampia disponibilità di competenze formative e all’eccellenza dei servizi.
Nel 2016, dall’ampia esperienza di Laura nel settore ricettivo e turistico, nasce l’agenzia di viaggi La Bottega Toscana Tours, collegata all’agenzia formativa.


Gino De Stefano, Presidente Fen Style

ESPERIENZE LAVORATIVE
Nel 1985, dall’ età di 9 anni, ha cominciato a frequentare il salone di famiglia a Sarno (provincia di Salerno), a 17 anni si è trasferito a Firenze e ha cominciato a lavorare da Jean Louis David, 19 anni è ritornato nella città natale aprendo un salone a Sarno.
Nel 1999 si è ritrasferito a Firenze cominciando a frequentare le varie accademie e nel 2001 apre il salone in centro a Firenze, dove tutt’ora lavora. Ha frequentato l’accademia Wella, accademia Trevor Sorbie , accademia Rolando Elisei, situate sia a Milano che Londra. Dopo essersi diplomato al master di Rolando Elisei , parrucchieri delle dive, inizia a collaborare al festival di Sanremo curando il look dei cantanti e ospiti di cui ancora oggi ne fa parte dal 2001 al 2013.

Ha aperto il suo salone, Gino De Stefano Hair Designer, in Via Ponte alle Mosse 178r.

Matteo Bastagli, Presidente Fen Giovani Imprenditori

Matteo Bastagli, nasce a Firenze nel 1972, figlio di Lucilla Zanobetti ed Alessandro Bastagli.

Diplomato in Ragioneria presso l’Istituto Scuole Pie Fiorentine, consegue successivamente la Certificazione TOEFL alla “Cambridge University”.
Trasferitosi all’età di 21 anni ad Hong Kong, consegue in 3 anni un Master di Marketing e Comunicazione presso la “Siber Hegner Limited”.

Rientrato in Italia ed affascinato dal mondo della pelletteria, intraprende dal 1997 al 2000 un’importante esperienza lavorativa presso la Franco F.lli srl, Licenziataria Mondiale del Brand Burberrys per borse, portafogli e cinture.
Dal 2000 al 2002 collabora con la A.Moda S.p.A., azienda del padre, come responsabile Business Development degli accessori in pelle della Maison Versace.
Tra il 2002 ed il 2005 ricopre il ruolo di Direttore di Produzione della Pelletteria presso la società Stefano Ricci S.p.A.

Rientrato in A.Moda S.p.A. nel 2005, ricopre il ruolo di Direttore Commerciale per le Licenze di pelletteria per i Brand Mariella Burani e Gai Mattiolo.
Fra il 2008 ed il 2010, sempre in A.Moda ricopre il ruolo di Direttore Business Development per il Brand Momo Design.

Negli anni 2010 – 2014 apre due pelletterie di borse: la prima a Chiesina Uzzanese in collaborazione con la storica pelletteria i Santi di Milano, la seconda a Fucecchio siglando una Licenza di Produzione e Distribuzione Mondiale con il marchio Calvin Klein Co
llection per 10 anni.

Dal settembre 2014 entra a far parte della F.L.C. Group Srl che detiene il 30% dell’attuale MTOS srl, gruppo primario di Produzione borse del marchio FENDI.


Antonella Collalto, Presidente Fen Sanità

Articolazione organizzativa di Fenimprese che si prefigge di promuovere lo sviluppo della sanità privata toscana attraverso iniziative territoriali dedicate all’informazione e promozione dei servizi sanitari al cittadino.

Laureata a pieni voti in Economia e Commercio con specializzazione in Economia e Management Sanitario, da sempre interessata agli aspetti organizzativi nelle strutture sanitarie, la Dott.ssa Collalto si è specializzata nell’applicazione a tale contesto delle innovazioni tecnologiche e nello sviluppo di strategie per la gestione manageriale di Aziende private e pubbliche nel settore sanitario, con particolare attenzione all’organizzazione delle strategie di marketing e pianificazione del business. Ha maturato inoltre una solida esperienza nell’area della formazione attraverso strumenti formativi anche multimediali ma principalmente attraverso consulenza di formazione e corsi pratici annuali. Intrattiene rapporti di docenza con diverse Università italiane.

Attualmente ricopre il ruolo di ehealth Business Development Manager presso VAR Group SPA, cura sia aspetti inerenti la gestione commerciale e quindi la stesura ed il rispetto del budget di vendita, la gestione del network commerciale e di Key account client, sia la preparazione ed il sostenimento di piani di sviluppo e ingresso in nuovi mercati e il miglioramento della copertura/penetrazione in mercati già consolidati nonché lo sviluppo di strategie di lobby verso gli interlocutori istituzionali.

La forte versatilità nel lavoro coniugata ad una naturale predisposizione ai rapporti interpersonali ed alla capacità di coordinamento e pianificazione si integrano con conoscenze (anche operative) sulle problematiche di informatizzazione e comunicazione in sanità e con una cultura su soluzioni ICT, di analisi e miglioramento dei processi.


Claudio Pellicoro, Presidente Fen Arredo e Fen Edil

Articolazione organizzativa della Fenimprese che si prefigge di promuovere lo sviluppo dell’imprenditoria del settore arredo, di tutelare gli interessi sociali ed economici degli imprenditori del settore.

Architetto, laureato in Architettura a Firenze con 110/110, Claudio Pellicoro ha avuto la tesi di laurea pubblicata ed esposta alla mostra – Triennale di Architettura di Milano – tra le 100 migliori tesi del triennio.
Successivamente ha seguito masters sul restauro e consolidamento delle strutture murarie, sulla valorizzazione dei patrimoni immobiliari, sulla valutazione degli investimenti immobiliari.
Ha lavorato in Olanda – Brasile – Svizzera – Francia – USA – Romania.
Ha progettato e realizzato strutture alberghiere, edilizia residenziale, scenografie televisive RAI, locali di pubblico spettacolo, ristoranti, 6 magazzini Coin, vari negozi e show rooms. Alcune realizzazioni sono riportate sul sito web personale: www.claudiopellicoro.it
Numerosi suoi lavori sono stati pubblicati.

Lavori significativi :

2012/17 ristrutturazioni e valorizzazioni di immobili residenziali
2012 – Fasano progetto di ristrutturazione del resort alberghiero “ Belvedere “ (4*)
2011 – Firenze progetto e realizzazione di un nuovo concept per “ChiantiBanca“
2010 – Bucarest progetto e supervisione della ristrutturazione di un edificio per uffici – 3800 mq –
2008 – Firenze progetto e realizzazione di riconversione edile e realizzazione di alloggi da una ex fabbrica in viale del poggio imperiale
2007 – Monopoli progetto e realizzazione del villaggio turistico “Tenuta Monacelle“ ( 4*) – 29.000 mc dentro 55.000 mq di pineta –
2005 – Montesp. progettazione e realizzazione del recupero ad uso residenziale di un intero borgo colonico denominato ‘’ il Borghetto ’’, 2100 mc.
2004 – Monopoli progetto e ristrutturazione e riconversione per attività ricettiva di un antico borgo di Trulli, 2400 mc.
2002 – Bari realizzazione della nuova aula consiliare dell’Ateneo di Bari. (progetto vincitore del relativo concorso di architettura )
2001 – S.Vincenzo progetto e realizzazione dell’hotel “La lanterna“, ( 4*) ,4500 mc derivati dalla riconversione di un capannone industriale
1995- New York progetto e realizzazione dello show room di “La Nouvelle Bague“
1994- Basilea + Fi progetto e realizzazione degli show rooms di “La Nouvelle Bague“
1989/90 – Firenze co-progettazione e direzione tecnica alla realizzazione del negozio “COIN“
1998/99 – Otranto progetto e realizzazione della discoteca ‘’Valle dei Re’’ 5000 mq
1998 – Cagnes SM progetto e realizzazione della discoteca “ Number one “ in Palazzo Grimaldi
1987 – Rio de Janeiro – progetto e realizzazione del ristorante piano bar discoteca “La dolce vita“
1986 – San Remo direzione tecnica alla realizzazione della scenografia del Festival di Sanremo
1985/88 progettazioni e realizzazioni di scenografie televisive per la RAI
1983 – Amsterdam progetto di recupero di un albergo in Amsterdam per lo studio Van der Gaga
1983- Firenze progetto e realizzazione della discoteca ‘’Happy Land’’ a Campi Bisenzio, 2500 mq

 


Paolo Pastori – Presidente Fen PensPaolo Pastori si laurea presso la Facoltà di Scienze politiche Cesare Alfieri di Firenze. A seguito di pubblico concorso viene ascritto al ruolo della carriera direttiva presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze nel settembre 1969. Nel 1970–72 consegue il diploma della Scuola di diplomatica ed archivistica presso l’Archivio di Stato di Firenze. Nel 1982 nell’Ordine dei Giornalisti. Nel 1983 è chiamato a far parte del comitato scientifico dei Cahiers Georges Sorel di Parigi. Il primo novembre 1992 risulta vincitore del concorso per professore di ruolo, seconda fascia (presso la Facoltà di Magistero dell’Università degli Studi di Lecce. Il 1 marzo 2001 è nominato nel ruolo dei professori di prima fascia (presso la Facoltà di Giurisprudenza di Camerino). Con D.R 8.10.2001, assume la Presidenza della Biblioteca Giuridica Centrale della Facoltà di Giurisprudenza di Camerino e (con D.R. n. 236 del 23. 02. 2004) la Direzione del Centro linguistico dell’Università di Camerino. Con decreto rettorale n. 653 del 31 ottobre 2006, viene nominato Presidente del Consiglio delle classi 15 e 70/S per il quadriennio accademico 2006–2010. 
Conclusa la propria attività accademica, Paolo Pastori ha potuto implementare le linee di ricerca a suo tempo intraprese, e tuttora in pieno svolgimento, i cui risultati sono documentati dal seguente estratto dall’elenco delle proprie pubblicazioni. Fra i recenti scritti per riviste, interventi a convegni.– Sulla ricerca dei fondamenti filosofici dell’ordine politico [in: Atti del Colloquium on Violence and Religion, Cov&R Conference 2011. June 15-18, 2011. Salina, Aeolian Islands. A cura dell’Università di Messina], ora in: Rivista Internazionale di Filosofia del Diritto, Serie V, anno LXXXVI, 2011, n. 4, pp. 467-501; anno LXXXVII, 2012.
– Quando il Sud era il Nord. Momenti di una recente storia non scritta, in: PLURES, L’Unità d’Italia. La storia celata. Atti del Convegno Internazionale tenuto nella Facoltà di Agraria (Sala cinese) dell’Università di Napoli Federico II. Portici, 8 marzo 2001. A cura di Aniello De Rosa. Con un saggio di Giorgio Napolitano. Napoli, Arte Tipografica Editrice, 2011, pp. 11-52.
– Fra il modello liberale ‘anglo-siculo del 1812 e la deriva radicale. Ipotesi su alcune linee di ricerca sul referente formale alla tradizione costituzionale siciliana nel corso della rivoluzione del 1848-49, sta in: La Sicilia cattolica di fronte al problema dell’Unità d’Italia. Caltanissetta-Roma. Sciascia editore, 2014 [Atti delle ‘Giornate di lavoro’ svoltesi a Palermo nella Pontificia facoltà teologica di Sicilia, l’1-2 dicembre 2011], pp. 23-75.
– La Chiesa nel Secolo XVIII, in: Settecento religioso, Settecento riformatore. Atti del Convegno promosso dall’Associazione Piero Guicciardini. Pescia, 6 dicembre 2014. Milano, Biblion edizioni, 2016, pp. 9-110.
B. Monografie e curatele.
– Rivoluzione e continuità in Proudhon e Sorel. Prefazione di Mario D’Addio. Milano, Giuffrè, 1980 [‘Università di Roma. Facoltà di Scienze politiche. 29’].
– Rivoluzione e potere in Louis de Bonald. Presentazione di M. D’Addio. Firenze, Olschki, 1990 [‘Biblioteca dell’Archivio Storico Italiano. 25’].
– Tra riforma e rivoluzione. testimonianze su Francia e Toscana nel XVIII secolo. Mostra bibliografico-documentaria. Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze (12 maggio-30 giugno 1990). A cura di Paolo Pastori. Firenze, Olschki, 1990.

– Settecento europeo e riforme. Fra tradizioni rappresentative e rivoluzioni. Prefazione di M. D’Addio. Firenze, Polistampa, 1996 [“Politica. 2”].
– Tradizione e tradizionalismi. Primi saggi. Premessa di M. Signore. Lecce, Milella, 1996..
– Gioacchino Ventura di Raulica e la costituzione napoletana del 1820. Presentazione di Mario D’Addio. Lecce, Milella, 1997.
– La festa di San Giovanni nella storia di Firenze. Rito, istituzione e spettacolo. Bicentenario della fondazione della Società di san Giovanni Battista (1796-1996). A cura [e con un saggio introduttivo: Le feste patronali fra mito delle origini, sviluppo storico e adattamenti ludico-spettacolari, pp. 11- 54] di P. Pastori. Firenze, Polistampa, 1997.
– Introduzione ed edizione critica della ristampa anastatica dell’edizione di Firenze, 1498 di]: G. SAVONAROLA, Tractato circa il reggimento et governo della città di Firenze, Lecce, Conte, 1998.
– Georges Sorel dal conservatorismo alla rivoluzione. L’itinerario verso la riscoperta di una tradizione politica. Camerino, Facoltà di Giurisprudenza, 2002.
– Da Atene a Napoli, via Marburgo-Treviri. L’itinerario di Antonio Labriola e Georges Sorel verso la rifondazione etica della politica. Lecce, Publigrafic, 2002.
– La ‘via media’ nell’itinerario filosofico-politico di Carlo Curcio. Milano, Vita e Pensiero-Università, 2002.
– Frammenti di un altro 1799. Comunità e federazione nella resistenza delle popolazioni italiane alle armate ‘giacobine. Torino, Giappichelli, 2003.
– Istanze comunitative e federazione nell’insorgenza toscana nel 1799. Camerino, Dipartimento di Scienze giuridiche e politiche, 2003.
– Alcune coordinate per un’interpretazione del confronto fra tradizione e rivoluzione nel corso della storia politica ed ideologica fra Sette-ottocento, in: Rivoluzione e tradizione fra Otto e Novecento. Venti ritratti di Romano Stefanelli. 6-31 maggio 2006. Università degli Studi di Camerino. Facoltà di Giurisprudenza. Palazzo ducale. A cura di P. Pastori. Firenze, Stabilimento poligrafico fiorentino, 2006, pp. 51-181. 
– Carlo Curcio (1898-1971). Un tradizionalista meridionale fra liberalismo, fascismo e democrazia. A cura di Sandro Ciurlia. Pensa MultiMedia, 2007, pp. xlii, 436.
– Alla ricerca di un ordine nuovo. Napoli e Palermo fra antico regime, rivoluzione e restaurazione (1759-1821). Tomo I-II. La deriva reazionaria sul continente europeo negli anni 1815-20… Firenze, Abctipografia, 2010, pp. 16, 935.
– Tradizione, declino, rivoluzione. Frammenti. [Vetus Ordo Novus, XXII], Sesto fiorentino [Firenze], Edizioni del Poligrafico fiorentino-ABCtipografia, 2016 [ora anche: on line].